Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 10:09

Una gioia incomparabile

Simone Mangia, Roma

Simone ha ricevuto il Gohonzon lo scorso 28 novembre e in questa esperienza racconta dei benefici che ha sperimentato grazie alla pratica buddista

Dimensione del testo AA

Simone ha ricevuto il Gohonzon lo scorso 28 novembre e in questa esperienza racconta dei benefici che ha sperimentato grazie alla pratica buddista Il mio incontro con il Buddismo è avvenuto tre mesi fa, prima ero spesso giù di corda, non ero sicuro di me stesso e avevo paura di mostrarmi. Alla fine dell’anno scorso finiva una lunga relazione grazie alla quale ho capito quanto fosse importante essere se stessi e mi chiedevo se la felicità potesse esistere davvero. Poi ho conosciuto la mia attuale fidanzata che mi ha fatto shakubuku. Sinceramente all’inizio pregavo ma non sentivo nessuna emozione, né positiva, né negativa, tuttavia ho continuato e dopo poco tempo ho iniziato a buttare fuori emozioni, sentivo che mi stavo sbloccando. Delle volte ho sorriso altre ho pianto, ho offerto quello che sentivo al Gohonzon e mi sono accorto che quando non praticavo e non facevo Gongyo il mio ritmo…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!