Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

13 aprile 2024 Ore 04:54

543

Stampa

Un’idea creativa tira l’altra

Giulia Cesaroni, Roma

Tutto ciò che ho accumulato nella mia vita, dalle capacità ai beni materiali come la casa o un posto di lavoro a tempo indeterminato, dipendono dallo sforzo costante che ho fatto di accumulare i tesori del cuore

Dimensione del testo AA

Tutto ciò che ho accumulato nella mia vita, dalle capacità ai beni materiali come la casa o un posto di lavoro a tempo indeterminato, dipendono dallo sforzo costante che ho fatto di accumulare i tesori del cuore Ho resistito tre anni prima di partecipare a una riunione buddista. Tre anni in cui ho potuto constatare che la “marcia in più” della coppia di amici che mi invitava poteva solo dipendere dalla pratica. Era il 1988, e stavo malissimo. Ero iscritta all’università, ma studiavo matematica con molta fatica, ero sempre malata e la mia famiglia, composta oltre me da due genitori professori universitari e un fratello minore, era il regno della disarmonia, della nevrosi, della mancanza di gioia e di dialogo. Alla prima riunione a cui ho partecipato mi hanno colpito il suono del Daimoku, il calore delle persone e il cambiamento del mio stato vitale. Il giorno dopo ho recitato…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata