Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

7 febbraio 2023 Ore 02:18

Una nuova luce

Francesca N.

«Giovedì sera c'è una riunione buddista a casa mia, vuoi venire?». Oggi ho quaranta anni e posso affermare che quella fu la più bella dichiarazione d'amore che un essere umano potesse farmi!

«Giovedì sera c'è una riunione buddista a casa mia, vuoi venire?». Oggi ho quaranta anni e posso affermare che quella fu la più bella dichiarazione d'amore che un essere umano potesse farmi!
Dimensione del testo AA

«Giovedì sera c’è una riunione buddista a casa mia, vuoi venire?». Oggi ho quaranta anni e posso affermare che quella fu la più bella dichiarazione d’amore che un essere umano potesse farmi! «La vita è buffa!», ma chissa perché quando si sente dire questa frase non ride nessuno. Fin dall’infanzia mi sono posta una domanda: «Perché sono loro i miei genitori?». Sono cresciuta con i miei nonni entrambi alcolizzati. Ricordo ancora la paura e l’ansia che mi assaliva al tramonto: era l’ora in cui mio nonno rientrava dal lavoro tutte le sere sempre ubriaco. Ogni volta non sapevo cosa sarebbe accaduto, spesso erano grida feroci, bestemmie in slavo, una lingua sconosciuta, che gelava il sangue. Il suo sguardo diventava cattivo, aveva gli occhi color ghiaccio e io rimanevo immobile e terrorizzata. Ho iniziato presto a vedere in profondità il lato oscuro, la sofferenza dell’essere umano. Se tutto andava bene entro…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!