Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 marzo 2024 Ore 01:19

839

Stampa

Una mattinata al Tokyo Fuji Art Museum

Novembre 2023 segna il quarantesimo anniversario dell’apertura del Tokyo Fuji Art Museum. Per questa occasione Lucrezia Petrucci e Flore Ghetti, due studentesse dell’Università Soka a Tokyo, hanno deciso di fare una visita al museo. In questo articolo ci raccontano la loro mattinata e condividono in un dialogo le loro impressioni, emozioni e determinazioni

Dimensione del testo AA

L’8 novembre, in una soleggiata mattina autunnale, io e Flore abbiamo deciso di visitare l’esibizione in mostra al Tokyo Fuji Art Museum, in occasione del quarantesimo anniversario dell’inaugurazione del museo. Il titolo della mostra è “Great Silk Road World Heritage Exhibition: Honoring 45 years of Peace and Amity between Japan and China”, che celebra il quarantacinquesimo anniversario della firma del Trattato di Pace e Amicizia tra la Cina ed il Giappone.Mentre dal campus dell’Università Soka ci avviamo verso il museo, che sorge proprio lì a ridosso, comincia un dialogo tra noi… Lucrezia: «Flore, sai cosa è il Fuji Art Museum e come è nato? Lo vedo ogni giorno camminando verso l’università, ma devo ammettere che non avevo approfondito bene la sua storia».  Flore: «No, non so molto nemmeno io, solo che il maestro Ikeda ha deciso di fondarlo come simbolo di pace e amicizia tra popoli e culture, come un luogo di incontro…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata