Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

7 febbraio 2023 Ore 03:39

Una goccia che ritorna all’oceano

Antonio Pezzuto, Pavia

"Mille Budda la stavano aspettando per accompagnarla sul Picco dell'Aquila", dove altrettanti Budda stavano preparando una festa in suo onore e lì, avrebbe trovato pace e felicità infinita

"Mille Budda la stavano aspettando per accompagnarla sul Picco dell'Aquila", dove altrettanti Budda stavano preparando una festa in suo onore e lì, avrebbe trovato pace e felicità infinita
Dimensione del testo AA

“Mille Budda la stavano aspettando per accompagnarla sul Picco dell’Aquila”, dove altrettanti Budda stavano preparando una festa in suo onore e lì, avrebbe trovato pace e felicità infinita Ho conosciuto questo Buddismo grazie a mia moglie Luisa. Ci conoscemmo nel 1990 ed entrambi uscivamo da una storia di tossicodipendenza. I primi anni la nostra convivenza non fu facile ma, grazie al cammino fatto insieme in una comunità terapeutica, riuscimmo a capire i meccanismi che ci portavano a quel malessere. Verso la fine del 1994 Luisa conobbe il Buddismo di Nichiren Daishonin. Da allora il nostro rapporto cominciò a migliorare e una grande serenità si manifestò tra di noi. Nei primi anni della sua pratica spesso la provocavo con il mio materialismo sull’aspetto mistico di questa religione, e tante volte le facevo pesare il tempo che dedicava alla pratica. Ma lei trovava sempre il modo di dimostrarmi amore e le sue…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!