Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

28 gennaio 2023 Ore 23:15

Un infettivologo per kosen-rufu

Alessandro Marroco, Salerno

Fin da bambino Alessandro ha coltivato il sogno di lavorare come infettivologo e di combattere l’Aids. Per realizzarlo si è impegnato costantemente nello studio e nel lavoro, mettendo in pratica le guide del maestro Ikeda e il Gosho, affrontando una prova dopo l’altra… fino ad arrivare al momento cruciale, nel 2021, quando si è reso conto che “la pratica di una vita gli aveva aperto mente e cuore e che tutti gli sforzi non erano stati vani”

Dimensione del testo AA

Fin da bambino Alessandro ha coltivato il sogno di lavorare come infettivologo e di combattere l’Aids. Per realizzarlo si è impegnato costantemente nello studio e nel lavoro, mettendo in pratica le guide del maestro Ikeda e il Gosho, affrontando una prova dopo l’altra… fino ad arrivare al momento cruciale, nel 2021, quando si è reso conto che “la pratica di una vita gli aveva aperto mente e cuore e che tutti gli sforzi non erano stati vani” Una madre buddista è proprio una grande fortuna: avevo cinque anni quando la mia cominciò a praticare, anche se io iniziai davvero solo prima dell’esame di Maturità. Mi diplomai con il massimo dei voti, desideroso di studiare Medicina. Da bambino, infatti, mi divertivo a disegnare virus e batteri, e un giorno, mentre imperversava l’Aids, pensai: “Da grande vorrei diventare un infettivologo per combattere questa brutta malattia!”. Praticando mi fu chiaro che quello di…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!