Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 13:38

Un cuore indomito e gentile

Un "diario intimo" dei primi passi di kosen-rufu in Italia attraverso la testimonianza di Toshiko Nakajima, quarantotto anni dopo la seconda visita del presidente Ikeda a Roma. Il trasferimento in Italia della giovane pioniera di kosen-rufu, i consigli del maestro, la sfida della crescita personale, i primi gruppi a Roma, i frutti di tutta una vita

Dimensione del testo AA

Un “diario intimo” dei primi passi di kosen-rufu in Italia attraverso la testimonianza di Toshiko Nakajima, quarantotto anni dopo la seconda visita del presidente Ikeda a Roma. Il trasferimento in Italia della giovane pioniera di kosen-rufu, i consigli del maestro, la sfida della crescita personale, i primi gruppi a Roma, i frutti di tutta una vita Mi sono laureata nel marzo del 1962 e a settembre dello stesso anno sono venuta in Italia per perfezionare i miei studi artistici. Il 29 agosto, a Tokyo, mi recai da sensei per comunicargli che mi sarei trasferita a Roma, e lui mi donò un volume del Gosho dove scrisse di suo pugno: «Presidente Daisaku Ikeda, Soka Gakkai, dono a Toshiko Nakajima, Tokyo». Questo regalo rappresenta per me un tesoro davvero prezioso. [È il libro che Toshiko mostra nella foto, n.d.r.]. Nel 1961, quando ero ancora all’università, avevo partecipato a una riunione della Divisione…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!