Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

29 gennaio 2023 Ore 00:28

Un cuore ancora più grande

Marta Modena, Milano

Dopo un anno di sfide e lavori saltuari feci uno stage presso una delle case editrici di moda più note al mondo. Grazie allo sforzo e alla decisione di vincere lì dove ero, sono stata assunta come visual designer e stylist realizzando il lavoro che avevo sempre sognato

Dimensione del testo AA

Dopo un anno di sfide e lavori saltuari feci uno stage presso una delle case editrici di moda più note al mondo. Grazie allo sforzo e alla decisione di vincere lì dove ero, sono stata assunta come visual designer e stylist realizzando il lavoro che avevo sempre sognato Verso la fine degli anni Ottanta, prima che io nascessi, mio padre conobbe il Buddismo grazie a Giancarlo, uno dei pionieri di Latina, che subito lo coinvolse nelle attività, e proprio in quel periodo mia madre ebbe un grave incidente stradale: la sua macchina cadde da un dirupo, ma lei rimase perfettamente illesa. Sono convinta che il Daimoku e l’attività per kosen-rufu che mio padre stava facendo avevano attivato le funzioni protettrici verso la sua vita e, di conseguenza, anche verso la mia e quella di mio fratello. Se mia madre fosse morta in quell’incidente non saremmo mai nati. Da lì a…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!