Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

3 febbraio 2023 Ore 07:21

    Su entità, aspetto, vita e fenomeni

    Il trattato del Daishonin pubblicato in questo numero, conosciuto fino a oggi con il titolo La vera entità della vita, viene oggi presentato come Il vero aspetto di tutti i fenomeni. In questo articolo si affrontano i problemi di traduzione del titolo originale, Shoho jisso sho e i motivi delle scelte fatte

    Dimensione del testo AA

    Il trattato del Daishonin pubblicato in questo numero, conosciuto fino a oggi con il titolo La vera entità della vita, viene oggi presentato come Il vero aspetto di tutti i fenomeni. In questo articolo si affrontano i problemi di traduzione del titolo originale, Shoho jisso sho e i motivi delle scelte fatte Perché in traduzione si è passati da “vera entità della vita” a “vero aspetto di tutti i fenomeni”? E perché la seconda traduzione sarebbe più corretta della prima? Iniziamo con qualche considerazione linguistica. L’espressione che prima veniva tradotta “vera entità della vita” in lingua originale si dice shoho jisso. È un’espressione che recitiamo tutte le volte che facciamo Gongyo. Sho significa tutti e ho significa fenomeni. Ho è lo stesso carattere che significa Legge. Infatti è la traduzione in cinese del termine sanscrito dharma che si usa per indicare sia la Legge che i fenomeni. Perché in sanscrito…

    Contenuto riservato

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
    Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!