Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

16 aprile 2024 Ore 09:27

819

Stampa

Spicchiamo un volo continuo nei cieli sconfinati del trionfo

-2 settimane al corso nazionale Futuro!

La seconda newsletter che ci avvicina al prossimo corso nazionale del Gruppo futuro è disponibile in questo articolo per il download!

Dimensione del testo AA

Commento di Alessja Trama, responsabile nazionale del Gruppo futuro

Siamo giunti al nostro secondo appuntamento di questa newsletter che ci accompagnerà fino al corso futuro.
Mancano 14 giorni e non stiamo più nella pelle!
Stiamo sentendo che la cosa più importante di tutto è avere un alto stato vitale, recitando il Daimoku del re leone per scacciare la paura dal nostro cuore e facendo azioni coraggiose nelle nostre vite. Per sostenere ogni partecipante desidero credere nel mio potenziale, fino in fondo, consapevole che nello sforzo di portare avanti la mia rivoluzione umana c’è la gioia di vivere una vita senza rimpianti. Per questo ho determinato di sfidarmi nelle cose che più mi fanno paura, trasformare la mia sofferenza in gentilezza e il mio karma in missione. A nome di tutti gli staff che stanno partecipando all’organizzazione di questo corso, desidero trasmettere ai futuro e a tutti i partecipanti: quando ci vedremo il 28 luglio avremo già vinto su tutto!

Come ci stiamo preparando
  • Recitiamo 2 ore di Daimoku al giorno
  • Studiamo il capitolo “Giovani fenici” de La nuova rivoluzione umana vol. 9
  • Parliamo ad almeno 5 persone di Buddismo
Esperienza di gianfranco, partecipante del Gruppo futuro dell’abruzzo

La mia esperienza con la pratica si sta trasformando ogni giorno di più, sono sempre più costante nel Gongyo serale e faccio Daimoku affinché il Corso futuro sia incoraggiante per tutti.
La pratica mi ha sostenuto molto per affrontare gli esami scolastici di recupero, sia per viverli con più coraggio e gioia ma anche per farli armonizzare con il Corso futuro che si terrà a luglio.

Commento di Gabriele Sargenti, responsabile del comitato del Corso futuro

La nostra destinazione ultima è lo stato di Buddità, il castello degli infiniti tesori.
Con questo pensiero del nostro maestro donatomi in gioventù e piantato nel mio cuore, posso dire senza margine di errore, che costruire il castello interiore dei tesori del cuore insieme ai meravigliosi giovani tramite una lotta condivisa, per me è un onore infinito a 58 anni.
Aprire la strada per kosen-rufu per le generazioni future mettersi in gioco con se stessi, questa è la più grande vittoria.
Viva i giovani, viva la Soka Gakkai!
Grazie Ikeda Sensei!

Una frase del capitolo “Giovani fenici” (NRU, vol. 9)

«La fenice era un uccello mitologico onorato in Cina fin dai tempi antichi. Era considerato un simbolo augurale, e si pensava che annunciasse l’apparizione di un monarca che avrebbe governato con giustizia e umanità. Per questo Nichiren Daishonin paragonò il Sutra del Loto, il re di tutti i sutra, alla fenice» (NRU, 9, 112)

UNA FRASE DEL GOSHO LETTERA DA SADO

«“Esse possono andare soggette a varie altre sofferenze e retribuzioni. È grazie ai meriti acquisiti proteggendo la Legge che si può diminuire in questa vita la propria sofferenza e retribuzione”.
Se non fosse per Nichiren, queste parole del sutra farebbero del Budda un bugiardo»
(Lettera da Sado, RSND, 1, 270 )

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata