Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

29 gennaio 2023 Ore 01:06

Sfidarsi con cuore risoluto

Vilma Bacci, Cecina (LI)

Oggi la mia famiglia è felice, l'impossibile è diventato possibile, la sofferenza della malattia si è trasformata in gioia e anche il desiderio di viaggiare è diventato realtà

Dimensione del testo AA

Oggi la mia famiglia è felice, l’impossibile è diventato possibile, la sofferenza della malattia si è trasformata in gioia e anche il desiderio di viaggiare è diventato realtà Prima di incontrare il Buddismo vivevo nella sofferenza e cercavo appiglio in qualunque religione o filosofia incontrassi, ma nessuna sapeva darmi le risposte che cercavo. Per tutta la vita mi ero sentita poco amata dai miei genitori, avevo sposato un uomo che loro non approvavano, col quale abbiamo creato una bella famiglia con due figli: Barbara e Cristian. Crescendo Cristian iniziò a manifestare problemi che gli impedivano di camminare, parlare ed essere autonomo. Affrontammo due anni di ricerche, finché un giorno una TAC rivelò la realtà nuda e cruda: mio figlio avrebbe avuto ancora solo tre mesi di vita. Dopo la diagnosi, idrocefalia triventricolare, ebbe inizio una serie di interventi, sette per la precisione. Nonostante tutto reagiva: voleva vivere. Ogni piccolo passo…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!