Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

13 aprile 2024 Ore 04:27

807

Stampa

Seguendo il mio maestro ho scoperto la mia strada

Aldo Zanotti, San Giovanni in Persiceto (BO)

Sul lavoro, nelle relazioni e in famiglia, Aldo affronta diverse difficoltà e sofferenze. Recitando Daimoku per trasformare la situazione a partire da se stesso e grazie al sostegno dei compagni di fede, trova la chiave di volta nella sua relazione con il maestro. Impegnandosi nell’approfondire questo legame ogni giorno, riesce a raggiungere importanti traguardi

Dimensione del testo AA

Fin da piccolo ho avuto un rapporto conflittuale con mio padre e ho sempre desiderato fare qualunque cosa pur di essere diverso da lui, in particolare per quanto riguarda le questioni economiche. Iniziai a praticare il Buddismo con costanza durante il periodo in cui frequentavo Ingegneria civile all’università e ricevetti il Gohonzon nel 2015. Il primo beneficio fu quello di ammettere a me stesso che mi ero iscritto solo per poter dimostrare a mio padre che ero migliore di lui.Dopo quattro anni, visti gli scarsi risultati, smisi di frequentare l’università e affrontai la dura sfida di trovare un lavoro che mi piacesse, nonostante non sapessi quale fosse, non avessi una laurea e non avessi esperienze pregresse.Un giorno mi sforzai per l’ennesima volta di andare a trovare mio padre ma lui mi offese così profondamente che per la prima volta, anziché subire in silenzio, riuscii a reagire. Me ne andai senza…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata