Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 08:54
Dimensione del testo AA

Leggi il pdf “Verso le riunioni donne e giovani donne di giugno in NR760”

 

Obiettivi:
Creare una rete di unità indissolubile di donne e giovani donne, senza lasciarne indietro nessuna!

Realizziamo ondate di gioia e di speranza in grado di avvolgere l’intero pianeta, condividendo con ogni persona la gioia di praticare il Buddismo, per creare la pace a partire dal luogo in cui viviamo.

Per realizzare questi obiettivi sfidiamoci noi per prime su questi punti:

  • Aumentiamo il Daimoku quotidiano recitando con impegno e assiduità;
  • Facciamo shakubuku almeno a una persona, ispirandola a partecipare alle nostre riunioni;
  • Sperimentiamo i benefici che derivano dall’offerta per kosen-rufu e incoraggiamo gli altri a fare lo stesso;
  • Facciamo buon uso delle nostre riviste e trasmettiamo anche agli altri l’importanza di utilizzarle e di sostenerle tramite l’abbonamento.

• • •

Rosanna Sorelli e Jasmina Cipriani condividono l’obiettivo di realizzare incontri calorosi che possano rivitalizzare ogni persona ed espandere la nostra rete per la pace

Verso le riunioni donne e giovani donne di giugno

Rosanna Sorelli, responsabile nazionale donne
Ci stiamo avvicinando a grandi passi alle nostre riunioni donne e giovani donne di giugno.
Veniamo da un periodo difficile, con una pandemia ancora non del tutto debellata e una guerra vicino a noi, perciò abbiamo bisogno di rafforzarci. Il nostro desiderio è prepararci prima di tutto con il Daimoku, mettendo la preghiera alla base di ogni azione quotidiana.
Personalmente sto pregando ogni giorno affinché queste riunioni siano delle vere e proprie “oasi di pace”, che possano accogliere tante amiche e familiari non praticanti.
Non ci sono schemi particolari per realizzarle, non c’è bisogno di fare preparazioni impegnative…. L’obiettivo è fare degli incontri calorosi, pieni di esperienze da condividere con tante persone a noi vicine. Incontri in presenza o su piattaforma online per chi lo preferisce, dove ognuna si senta “felice e a proprio agio”.
Creiamo un’ondata di Daimoku che possa riempire le nostre vite di gioia e di realizzazioni.
Utilizziamo questi incontri per migliorare noi stesse e fare un passo avanti nella nostra rivoluzione umana, stabilendo grandi obiettivi a livello personale e nell’attività. In un Incoraggiamento delle quattro stagioni Sensei scrive:
«Noi siamo i “corridori della luce”. Mentre disperdiamo l’oscurità di quest’epoca turbolenta e illuminiamo la società intera, corriamo a sostenere le persone intorno a noi!» (NR, 687, 5).
Decidiamo di vincere tutte insieme.
Come donne decidiamo di fare la differenza. Questo mondo ha bisogno di pace, ha bisogno della forza delle donne.

Jasmina Cipriani, responsabile nazionale giovani donne
Il mese di giugno è alle porte e in ogni zona stanno nascendo iniziative in vista delle tradizionali riunioni congiunte delle donne e giovani donne.
Finalmente dopo due anni sarà possibile incontrarsi in presenza! Realizziamo delle riunioni gioiose e ricche di esperienze rivitalizzanti, che possano incoraggiare ogni partecipante.
Ne La nuova rivoluzione umana il maestro Ikeda scrive: «Con preghiere determinate e azioni coraggiose, possiamo superare qualunque difficoltà. Nutrendo nei nostri cuori una grande speranza, trasformiamo tutte le nostre lotte in un trampolino per un enorme progresso» (NRU, 12, 97).
È grazie alla recitazione di Nam-myoho-renge-kyo che possiamo trasformare ogni ostacolo in un trampolino di lancio per il progresso di kosen-rufu e per la nostra realizzazione personale.
Recitare Daimoku come mai prima d’ora, e fare quell’azione che non abbiamo ancora avuto il coraggio di fare: tutto ciò richiede sicuramente un notevole sforzo.
Tuttavia, come spiega Sensei, è questa la strada per utilizzare proprio le situazioni che più ci fanno soffrire, per diventare dieci, cento, mille volte più felici, e aprire la strada al progresso della nostra meravigliosa famiglia Soka.
Con la determinazione di ripartire dalla nostra rivoluzione umana, incoraggiamo ogni persona intorno a noi e allarghiamo così la rete di donne e giovani donne unite per la pace!