Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

29 gennaio 2023 Ore 00:38

Ripartire dal Gosho

Massimo Proietti, Treviso

Mi affidai al Gohonzon come non avevo mai fatto e decisi di diventare un punto di riferimento per la mia famiglia. Volevo tirar fuori la stessa determinazione che mette la carpa per diventare un drago

Dimensione del testo AA

Mi affidai al Gohonzon come non avevo mai fatto e decisi di diventare un punto di riferimento per la mia famiglia. Volevo tirar fuori la stessa determinazione che mette la carpa per diventare un drago Mi sono avvicinato al Buddismo con curiosità ma anche con scetticismo. Recitando Daimoku mi rafforzavo sempre di più, e giorno dopo giorno imparavo a conoscermi. Vidi subito degli aspetti che mi impedivano di avere relazioni felici con la mia famiglia, sia coi miei genitori che con le mie due figlie, che mi consideravano un padre autoritario. Nel 2008 ricevetti il Gohonzon. Durante un corso studiai il Gosho La Porta del Drago e mi rimase impresso il passo: «Si dice che un gran numero di carpe si raccolgano nel bacino sottostante sperando di risalire la cascata e che quella che riuscirà nell’impresa si tramuterà in un drago. Tuttavia, non una sola carpa su cento, su mille…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!