Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 13:13

Non dualità di corpo e mente

Il Buddismo non pone l'accento sul fatto di essere sani o malati. Piuttosto si concentra sulla condizione di benessere, di rispetto o di fiducia per la propria vita

Dimensione del testo AA

Il Buddismo non pone l’accento sul fatto di essere sani o malati. Piuttosto si concentra sulla condizione di benessere, di rispetto o di fiducia per la propria vita Il principio Il preambolo della carta dell’Organizzazione mondiale della sanità dichiara: «La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l’assenza di malattia e di infermità». Siamo tutti esseri umani, fatti di carne e ossa. È un fatto innegabile che nessuno può evitare di ammalarsi, prima o poi. Ma le radici della malattia giacciono nelle profondità del nostro essere. Dal punto di vista del Buddismo, la malattia non può distruggere la nostra serenità (a meno che non le permettiamo di farlo) e, dato che la causa della malattia è dentro di noi, anche il rimedio fondamentale per guarire dalla malattia è dentro di noi. È importante ricordarsene. Mantenersi in buona salute o superare una malattia inizia…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!