Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 09:44

Non c’è sfratto per i sogni

Maria Foffo, Roma

La sua famiglia d'origine aveva dovuto affrontare tante volte il problema dello sfratto. Quando è capitato anche a Maria, ha trasformato questa sofferenza in opportunità e la realtà ha superato ogni immaginazione

Dimensione del testo AA

La sua famiglia d’origine aveva dovuto affrontare tante volte il problema dello sfratto. Quando è capitato anche a Maria, ha trasformato questa sofferenza in opportunità e la realtà ha superato ogni immaginazione Negli anni ’70 entrambi i miei fratelli mi parlarono, anche se con modalità molto differenti, del Buddismo del Daishonin, ma solo diciotto anni dopo cominciai a praticare, dopo che morirono mio marito, mio padre e mio fratello Paolo. Avevo perso le persone più care, tutte giovani, avevo due figli piccoli e tanta paura che accadesse loro qualcosa. Una conoscente mi scrisse Nam-myoho-renge-kyo su un foglietto, dicendomi che ripetere quella frase mi avrebbe aiutato a trasformare il karma. Provai e la morsa dell’ansia allo stomaco si allentò, così continuai a recitare Daimoku e dopo pochi giorni ero alla mia prima riunione di discussione. Quel suono mi era familiare, mi sembrava di averlo sempre sentito! Da allora il Gohonzon mi…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!