Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

30 gennaio 2023 Ore 10:11

Nei suoi occhi la luce

Gabriele Vecchio, Acireale (CT)

Decisi di risolvere la sofferenza per la malattia di mia mamma e l'imbarazzo che avevo a parlarne agli altri. Il primo passo fu aprirmi con il mio responsabile di gruppo che, con mia sorpresa, aveva vissuto situazioni simili con persone a lui care

Dimensione del testo AA

Decisi di risolvere la sofferenza per la malattia di mia mamma e l’imbarazzo che avevo a parlarne agli altri. Il primo passo fu aprirmi con il mio responsabile di gruppo che, con mia sorpresa, aveva vissuto situazioni simili con persone a lui care Sono nato in una famiglia molto modesta che ha sempre vissuto risparmiando su ogni cosa per cui ho imparato a desiderare poco perché non c’erano mai soldi. Mio padre risparmiava più che poteva pensando al futuro della nostra famiglia dopo la sua morte. L’enorme differenza di età fra i miei genitori aveva creato a mia mamma non pochi problemi con la famiglia d’origine e i primi segnali di una instabilità mentale, che col tempo divenne schizofrenia, si manifestarono subito dopo il parto. Trascorsi la mia infanzia fra la paura della morte di mio padre e quella per il mio futuro. Ero poco più che adolescente quando mio…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!