Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

3 dicembre 2023 Ore 19:23

    302

    Stampa

    Lunga vita al Coro

    Il canto è un linguaggio universale capace di aprire i cuori e unirli in un sogno di pace. Svolgere l’attività del coro significa sforzarsi di trasmettere gioia a chi ascolta e così facendo trovarsi a scoprire la gioia dentro di sé

    Dimensione del testo AA

    Il canto è un linguaggio universale capace di aprire i cuori e unirli in un sogno di pace. Svolgere l’attività del coro significa sforzarsi di trasmettere gioia a chi ascolta e così facendo trovarsi a scoprire la gioia dentro di sé Il Coro del Giglio – così ci suggerì di chiamarlo il nostro maestro Ikeda – è nato il 25 giugno 1992, nell’anno in cui, conclusi i lavori di restauro, veniva inaugurato il Centro culturale italiano a Firenze, in occasione della visita del presidente Ikeda in Italia. Terminate finalmente le attività relative alla ristrutturazione della Villa di Bellagio che avevano assorbito le energie di tantissimi membri, si aprì la possibilità di fondare un coro per realizzare il desiderio di alcuni e, al tempo stesso, suggerire una nuova opportunità a chi non ci avesse mai pensato. Così la prima canzone che eseguimmo, La porti un bacione a Firenze, diventò la colonna…

    Contenuto riservato agli abbonati

    Accedi Sottoscrivi un abbonamento

    ©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata