Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 marzo 2024 Ore 00:50

838

Stampa

L’eterno legame tra maestro e discepolo

Presentiamo una serie di brani estratti dagli scritti di Daisaku Ikeda sulla relazione di non-dualità di maestro e discepolo

Dimensione del testo AA

L’ago e il filo La relazione tra maestro e discepolo può essere paragonata a quella tra l’ago e il filo. Nel cucire, l’ago guida il filo attraverso la stoffa, ma alla fine non è più necessario ed è il filo che resta per tener salde le cuciture. Io sono l’ago. Voi siete coloro che rimarranno sul palcoscenico di kosen-rufu dopo che io non ci sarò più (NRU, 9, 125). Il nostro legame di maestro e discepolo è eterno La grandezza di un maestro è determinata dai discepoli. Dipende dai discepoli, non dal maestro. Lo spirito di maestro e discepolo dimostrato dai tre presidenti fondatori della Soka Gakkai è in perfetto accordo con gli insegnamenti di Nichiren Daishonin. La relazione di maestro e discepolo non ha a che fare con la distanza fisica. Anche se sono lontani, i loro cuori possono comunicare in un istante. E le loro vite risuonano l’una con l’altra, trascendendo…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata