Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

4 marzo 2024 Ore 00:19

499

Stampa

Le radici della fede

Dimensione del testo AA

«Accettare è facile, continuare è difficile. Ma la Buddità si trova nel mantenere la fede. Colui che abbraccia questo sutra dovrebbe essere pronto a incontrare difficoltà. È comunque certo che conseguirà rapidamente l’insuperata via del Budda. Mantenere la fede vuol dire serbare nel cuore Nam-myoho-renge-kyo, il principio più importante per tutti i Budda delle tre esistenze» (La difficoltà di mantenere la fede, RSND, 1, 417) Queste parole di Nichiren Daishonin esprimono chiaramente l’importanza di perseverare lungo il cammino della fede. Un cammino a volte difficile e arduo da mantenere, come leggiamo nel Gosho. Allora, come si può «mantenere la fede» e «serbare nel cuore Nam-myoho-renge-kyo»?Questa domanda vale sia per chi percorre questo sentiero da molto tempo, sia per i nuovi compagni di fede entrati recentemente nel nostro movimento per la pace.Una risposta si può trovare nel trinomio di fede, pratica e studio, le basi del Buddismo che garantiscono la costruzione…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata