Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

28 gennaio 2023 Ore 23:32
Dimensione del testo AA

Questo io affermo: che gli dèi mi abbandonino, che tutte le persecuzioni mi assalgano, io continuerò a dare la mia vita per la Legge. tratto da Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 194 In questo brano… In occasione della tentata decapitazione di Tatsunokuchi, Nichiren Daishonin comprese di essere il “Budda di gioia illimitata illuminato dal tempo senza inizio”. Quindi, una volta giunto in esilio a Sado, si mise immediatamente all’opera per trasmettere questa comprensione ai suoi discepoli. Desiderava infatti che tutti, allo stesso modo, potessero manifestare la Buddità nella propria vita di comuni mortali. Il trattato L’apertura degli occhi aveva proprio lo scopo di lasciare ai posteri un resoconto di come si possa abbandonare il transitorio e rivelare l’originale (hosshaku-kempon). Il Daishonin impegnò allora ogni risorsa per trasmettere ciò che aveva dimostrato a Tatsunokuchi, cioè che tutte le persone dell’Ultimo giorno della Legge possono abbandonare il transitorio e…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!