Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

29 gennaio 2023 Ore 00:32

La Soka Gakkai e la Nichiren Shoshu

Nonostante il Gohonzon sia stato iscritto da Nichiren Daishonin per la diffusione della Legge, è solo con l'avvento della Soka Gakkai che ciò ha iniziato a farsi realtà. In questa breve ricostruzione storica ripercorriamo i fatti principali che hanno portato, nel 1991, alla separazione tra la Nichiren Shoshu e la Soka Gakkai

Dimensione del testo AA

Nonostante il Gohonzon sia stato iscritto da Nichiren Daishonin per la diffusione della Legge, è solo con l’avvento della Soka Gakkai che ciò ha iniziato a farsi realtà. In questa breve ricostruzione storica ripercorriamo i fatti principali che hanno portato, nel 1991, alla separazione tra la Nichiren Shoshu e la Soka Gakkai Nell’estate del 1282, poco prima di morire, Nichiren Daishonin, consapevole dell’importanza di preservare la purezza del proprio insegnamento, lasciò al discepolo più fedele, Nikko Shonin, l’eredità della propagazione del suo insegnamento alle generazioni future tramite due atti di trasmissione: l’Atto di Ikegami e l’Atto di Minobu. Gli altri preti anziani, che avevano contaminato la dottrina del maestro inserendovi princìpi di altre scuole, dopo la morte di Nichiren distrussero diverse sue lettere accampando fra le motivazioni il fatto che fossero scritte in lingua volgare e non nella lingua “dotta” riservata ai trattati. Da questi cinque preti anziani si svilupparono…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!