Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

29 gennaio 2023 Ore 00:17

La ragazza con la valigia

Alida Moi, Madrid

La recitazione di Gongyo e Daimoku mi incoraggiò a essere costante, a fare azioni concrete per dare un significato all'unico desiderio che avevo in quel momento: creare il mio futuro in Spagna

Dimensione del testo AA

La recitazione di Gongyo e Daimoku mi incoraggiò a essere costante, a fare azioni concrete per dare un significato all’unico desiderio che avevo in quel momento: creare il mio futuro in Spagna «Avere problemi, fare errori o sentirsi disperati è semplicemente naturale, l’importante è non lasciarsi sconfiggere. Nel mezzo delle vostre lotte, guardate al futuro e avanzate» (D. Ikeda, Protagonisti del XXI secolo, esperia, vol. 1, pag 4). Queste parole del presidente Ikeda sono arrivate nella mia vita arrotolate e strette da un nastrino, all’inizio della mia pratica in Sardegna, dove sono nata, e mi hanno sempre accompagnata. Nel 1999 mi affacciai alla pratica buddista grazie a Fabio, un effervescente quanto sconosciuto collega universitario, che un giorno mi sorprese con una semplice domanda: «Sei felice?». Nello stesso anno vinsi la borsa di studio Erasmus che mi permise di studiare a Barcellona per sei mesi. Senza saperlo avevo iniziato a costruire…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!