Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

3 febbraio 2023 Ore 07:50

    La partita della vita

    Essere un allenatore navigato al momento dell'incontro col Buddismo ha permesso ad Antonio di cogliere gli aspetti affini fra il mondo della fede e dello sport

    Dimensione del testo AA

    Essere un allenatore navigato al momento dell’incontro col Buddismo ha permesso ad Antonio di cogliere gli aspetti affini fra il mondo della fede e dello sport Antonio Giacobbe è l’allenatore della squadra nazionale maschile di pallavolo della Tunisia, ha partecipato alla Coppa del Mondo in Giappone e alle recenti Olimpiadi e ha vinto nel 2003 la Coppa continentale africana. Lo scorso 10 aprile ha ricevuto al Centro culturale Italiano il premio Soka Sport Award a nome del presidente della SGI Daisaku Ikeda e del presidente della SG Einosuke Akiya come «apprezzamento dei suoi risultati in ambito sportivo e riconoscimento del suo grande contributo come credente nel Buddismo alla promozione della pace e della cultura». Redazione: Quando hai iniziato a praticare il Buddismo? Antonio: Avevo sentito parlare di Buddismo in varie occasioni, poi nel dicembre del 2001 sono stato invitato a una riunione. Mi sembrò tutto strano: dalle parole ripetute al…

    Contenuto riservato

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
    Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!