Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

23 febbraio 2024 Ore 17:40

672

Stampa

La non dualità di maestro e discepolo conduce a un miglioramento senza limiti

Dimensione del testo AA

In ogni campo un individuo eccellente, in un modo o nell’altro, ha sempre un maestro da cui prendere esempio. E senza dubbio sta percorrendo fino in fondo la strada del discepolo. La non dualità di maestro e discepolo è il regno del cuore, il più nobile, è un sublime legame spirituale. La via di maestro e discepolo è la via del miglioramento che permette alla nostra vita di svilupparsi senza limiti. Non c’è legame più profondo e nobile di quello che esiste nel Buddismo del Daishonin tra maestro e discepolo che vivono per il grande voto di kosen-rufu. È compito della Soka Gakkai insegnare il supremo cammino dell’essere umano: il legame di maestro e discepolo trasmesso dal Daishonin. In ogni aspetto della vita è l’arroganza che ci impedisce di migliorare. La presunzione è il più grande nemico. Che si tratti di un individuo o di un’organizzazione, il declino ha origine…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata