Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

23 settembre 2023 Ore 20:54
665
Stampa

La forza del nostro movimento risiede nella salda unità Soka

In questo saggio del 2 dicembre 2019, Daisaku Ikeda racconta di quando cominciò a scrivere il romanzo La rivoluzione umana. Era proprio il 2 dicembre 1964 quando intraprese questa “sfida della penna”, fonte di incoraggiamento e speranza per il presente e per il futuro

Dimensione del testo AA

In questo saggio del 2 dicembre 2019, Daisaku Ikeda racconta di quando cominciò a scrivere il romanzo La rivoluzione umana. Era proprio il 2 dicembre 1964 quando intraprese questa “sfida della penna”, fonte di incoraggiamento e speranza per il presente e per il futuro La Soka Gakkai avanza eternamente con spirito indomito Quel giorno, di primo mattino, serbando nel cuore la missione affidatami dal mio maestro, feci il primo passo verso una grande e ambiziosa impresa: nella mia amata terra di Okinawa, cominciai a scrivere La rivoluzione umana. Era il 2 dicembre 1964. Decisi di intraprendere la stesura del romanzo lo stesso giorno della morte del mio maestro Toda (2 aprile), così come era stato per l’inizio del mio viaggio per kosen-rufu nel mondo, il 2 ottobre 1960. Toda scrisse il suo romanzo, La rivoluzione umana, con lo pseudonimo di Myo-goku. Ereditando quest’opera dal mio maestro, utilizzai simbolicamente lo pseudonimo…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata