Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

3 marzo 2024 Ore 22:34

310

Stampa

La “Fattoria Soka”

Ellis Aferi, Ghana

Dimensione del testo AA

Dopo la scuola superiore fui assunto come maestro rurale in un villaggio del Ghana. Ci si aspettava da me un esempio di vita cristiana e addirittura che dividessi il mio magro salario con i poveri. Il prete locale mi disse che ero destinato a essere povero perché la mia famiglia aveva praticato la stregoneria. Sentendomi rispondere così, decisi di darmi all’alcool, sperando che almeno quello mi avrebbe fatto sentir meglio. A causa delle continue sbornie persi il lavoro e mi rivolsi allora agli sciamani e agli spiritisti. Questi mi dissero che le streghe avevano conficcato un barile nel mio stomaco e per questo bevevo così tanto! Eseguirono ogni sorta di rituale magico ma senza risultato. Alla fine dovetti lasciare il villaggio per sfuggire a streghe e stregoni. Così, nel giugno 1974, giunsi nel porto di Tema, per iniziare una nuova vita e ottenni un lavoro nella Compagnia dell’Alluminio del Volta.…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata