Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

23 febbraio 2024 Ore 19:09

825

Stampa

Insieme, verso la felicità

Elena Peruzzi, Roma

Dopo aver sperimentato grandi benefici grazie alla pratica buddista, Elena inizia il suo viaggio come madre. Un percorso che si rivela pieno di difficoltà legate a una rara malattia agli occhi di una delle sue figlie, che la portano a tirar fuori tutta la sua forza e il suo coraggio

Dimensione del testo AA

Ho iniziato a praticare a 21 anni quando un mio amico dell’università, visto il mio atteggiamento triste e lamentoso, mi invitò a una riunione. Non dimenticherò mai l’atmosfera che regnava in quella stanza e la forza del sorriso di quelle persone. Ricevetti il Gohonzon un anno dopo e pian piano la mia vita si aprì: non c’è aspetto della mia vita che non abbia affrontato con il Daimoku, lo shakubuku e con Sensei nel cuore, costruendo così una vita piena di speranza, in un susseguirsi di vittorie e benefici. Ho trasformato il mio cuore, da timoroso a coraggioso, e in questo percorso ho stretto profondi legami di amicizia con tante persone. Superati i trent’anni nacque in me il desiderio di diventare madre. Così tirai fuori tutto il mio coraggio davanti al Gohonzon per trovare un compagno di vita con cui costruire una famiglia di valore. Di lì a poco incontrai Maurizio,…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata