Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

28 febbraio 2024 Ore 14:22

675

Stampa

Verso un futuro comune: costruire un’epoca di solidarietà umana

Il 26 gennaio 1975 a Guam, un’isola del Pacifico, viene fondata la Soka Gakkai Internazionale con l’obiettivo di «diffondere in lungo e in largo la consapevolezza nel cuore degli esseri umani che la vita è insostituibile e di valore assoluto» (NR, 320, 22)

Dimensione del testo AA

Daisaku Ikeda, che ne diventa il presidente, sulla base di questa decisione, il 26 gennaio 1983 invia la prima Proposta di pace all’ONU. Da allora, il 26 gennaio di ogni anno invia all’ONU una nuova proposta di pace. In esse Ikeda affronta i problemi più urgenti della società globale, ponendo al centro l’inviolabile dignità della vita e proponendo concrete strade per la loro risoluzione. Le proposte di pace non sono solo indirizzate all’ONU, si rivolgono a tutti affinché ognuno diventi parte consapevole di una trasformazione volta a vivere in sintonia con l’ambiente che ci circonda e a creare un’estesa rete di solidarietà che possa abbracciare in particolare chi è più in difficoltà. Per quanto trattino tematiche di portata globale, tutto viene ricondotto al cambiamento che nasce nel cuore di una singola persona, in altre parole, alla rivoluzione umana. Le proposte di pace del presidente Ikeda non sono astratte considerazioni, parlano…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata