Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

16 aprile 2024 Ore 09:54

813

Stampa

Il voto dell’Ikeda Kayo-kai

Daisaku Ikeda

Pubblicato sul “Seikyo Shimbun” del 24 maggio 2023

In questa puntata della serie “Linee guida della speranza”, presentiamo degli incoraggiamenti del maestro Ikeda dedicati alle “sorelle Kayo” che si impegnano con gioia a espandere la loro rete di amicizia

“Alle mie preziose, preziosissime giovani donne, che sono per noi come figlie” – In occasione della sua visita presso il Centro culturale delle giovani donne Soka il 4 giugno 2009, Ikeda Sensei ha donato questa fotografia di uno splendido fiore di loto (foto scattata da Ikeda Sensei nell’agosto 2007, a Nagano)
Dimensione del testo AA

Qualunque cosa accada, avanzate con fiducia in voi stesse «Il termine kayo è formato dai caratteri che indicano “fiore” e “sole”. Esso esprime la mia preghiera che ogni giovane donna possa fiorire “bella come un fiore e nobile come il sole”. Qualsiasi sfida vi troviate ad affrontare, non lasciatevi prendere dall’insicurezza oscillando tra gioia e preoccupazione, ma continuate ad avanzare con lo spirito del Kayo-kai, fiere e fiduciose in voi stesse.Toda disse: “Cento libri o spiegazioni dei princìpi buddisti non sono paragonabili all’esempio allegro e vivace di una donna che abbraccia da giovane la Legge mistica”»(cfr. NR, 625)   Creare buone amicizie «La pratica buddista non è qualcosa di speciale o di straordinario. È dialogare con buoni amici, creare buone amicizie, incoraggiarsi gli uni con gli altri e insieme condurre delle buone vite. Questa è l’essenza della SGI e il cuore del Kayo-kai».(Il voto dell’Ikeda Kayo-kai, 106) Meravigliosi legami di incoraggiamento              …

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata