Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

23 febbraio 2024 Ore 17:56

814

Stampa

Il segreto della mia vittoria

Livia De Angelis, Roma

Report riunioni donne e giovani donne

Grazie al suo impegno coraggioso nella pratica buddista Livia riesce a vincere la depressione, si specializza come psicoterapeuta e trasforma radicalmente la relazione conflittuale con sua madre. “Anche il più profondo pozzo di dolore – afferma – si illumina istantaneamente se vi si accende una luce”

Dimensione del testo AA

Ho 33 anni e pratico il Buddismo di Nichiren Daishonin dal 2015. Mi trovavo in un momento estremamente buio della mia vita, ero stata colpita dal mostro della depressione.Di quel periodo ho ricordi sfocati. Anche l’ambiente intorno a me aveva assunto le sfumature più cupe. Ogni cosa aveva perso il suo sapore e il suo odore, ricordo solo quelli delle medicine che prendevo per lenire il mio male di vivere. Spesso anche la vista di un balcone a picco sulla strada o i blister pieni dei farmaci sembravano spingermi a spezzare quel profondo male. Mi trovavo al quinto anno di psicologia ma la depressione e l’ipocondria con tratti deliranti mi impedivano di proseguire. Ero intrappolata da 6 anni in una relazione con un ragazzo che non amavo e non avevo nessun amico al mio fianco. Ero sola.Mia madre, con cui da sempre avevo un rapporto conflittuale, non capiva quel momento…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata