Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

3 febbraio 2023 Ore 07:33

Il mio sogno, la mia vittoria

Emanuele Scopigno, Roma

Agli obiettivi personali, Emanuele “aggancia” nuovi obiettivi per kosen-rufu per la crescita del suo gruppo e si sfida anche nell’offerta, convinto che sarebbe stata un’ottima occasione per aprire il suo cuore alla gioia di contribuire a kosen-rufu. Con questa gioia rinnovata, realizza il suo sogno di fare l’attore

Dimensione del testo AA

Agli obiettivi personali, Emanuele “aggancia” nuovi obiettivi per kosen-rufu per la crescita del suo gruppo e si sfida anche nell’offerta, convinto che sarebbe stata un’ottima occasione per aprire il suo cuore alla gioia di contribuire a kosen-rufu. Con questa gioia rinnovata, realizza il suo sogno di fare l’attore Un giorno mio nipote di dieci anni mi chiese: «Zio, ma tu che lavoro volevi fare da bambino?». Io ci pensai un po’ e risposi: «L’attore. Da bambino volevo fare l’attore», e lui: «E perché non l’hai fatto?». Ebbene sì, da piccolo volevo fare l’attore. In quinto ginnasio partecipai al mio primo laboratorio teatrale, e dal quel momento mi innamorai del teatro. Finito il liceo frequentai per due anni una scuola di recitazione, e subito dopo iniziai una collaborazione come attore e aiuto regista. Fu un momento molto proficuo dal punto di vista artistico, durante il quale portai in scena vari spettacoli,…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!