Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

21 aprile 2024 Ore 06:29

310

Stampa

Il coraggio di perdonare

Laura Dominick, Aurora (Illinois)

Dimensione del testo AA

Ho cominciato a praticare il Buddismo nel 1972 a Chicago. Avevo sedici anni e immediatamente iniziai a partecipare alle attività della SGI-USA. Nel 1976 mia madre ebbe un attacco di cuore e durante la convalescenza decise di ricevere il Gohonzon. Poco dopo tornai a vivere con lei. Era bellissimo praticare insieme; la nostra casa ospitava anche riunioni di discussione. Poiché mia madre soffriva di depressione e agorafobia, non poteva uscire di casa senza di me. Uno dei miei sogni era aiutarla a superare questi problemi. Il 10 maggio 1984, tornando a casa, dopo essermi fermata brevemente a fare la spesa, vidi arrivare contemporaneamente a me una macchina della polizia seguita da un’ambulanza e poi da altre volanti. Non mi permisero di vedere mia madre. Mi dissero che si era sentito uno sparo e poi un vicino l’aveva vista uscire di casa e crollare a terra. Mentre mi accompagnavano all’ospedale, recitai…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata