Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 12:17

Il 3 maggio dal diario giovanile

Daisaku Ikeda racconta nelle pagine del suo diario il 3 maggio 1960 e alcuni giorni precedenti, quando, raccogliendo il testimone del maestro Toda, si alzò come terzo presidente della Soka Gakkai per portare kosen-rufu in tutto il mondo (Diario giovanile, Esperia, pagg. 839-846)

Dimensione del testo AA

Daisaku Ikeda racconta nelle pagine del suo diario il 3 maggio 1960 e alcuni giorni precedenti, quando, raccogliendo il testimone del maestro Toda, si alzò come terzo presidente della Soka Gakkai per portare kosen-rufu in tutto il mondo (Diario giovanile, Esperia, pagg. 839-846) 9 aprile Ho ricevuto una telefonata nel corso della quale mi è stato detto che il consiglio direttivo ha deciso di propormi come terzo presidente della Soka Gakkai. Ho educatamente rifiutato la proposta. […] Lasciatemi vivere e lottare con sangue freddo fino all’inizio del sesto anniversario dalla scomparsa del mio maestro. Ho trentadue anni: troppo giovane. Quando arriverà il sesto anniversario dalla morte del mio maestro avrò trentasei anni e mi incamminerò verso i miei trentasette, la stessa età in cui Nikko Shonin è succeduto al Daishonin. Ma è possibile che non ci sia nessun altro che possa assumere la guida al posto della mia persona, così…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!