Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

30 gennaio 2023 Ore 10:10

    I tre potenti nemici (sanrui no goteki)

    San=tre, rui=tipi, no=di, go=forte, potente teki=nemico. Il Sutra del Loto insegna che è inevitabiile incontrarli, quando il movimento di kosen-rufu avanza. Sono i laici ignoranti, i preti intriganti e presuntuosi e, infine, i preti che spingono le autorità a perseguitare i devoti del Sutra del Loto

    Dimensione del testo AA

    San=tre, rui=tipi, no=di, go=forte, potente teki=nemico. Il Sutra del Loto insegna che è inevitabiile incontrarli, quando il movimento di kosen-rufu avanza. Sono i laici ignoranti, i preti intriganti e presuntuosi e, infine, i preti che spingono le autorità a perseguitare i devoti del Sutra del Loto Diffondere la dottrina corretta provoca le persecuzioni Nel tredicesimo secolo Nichiren Daishonin si accinse a ristabilire le basi corrette dell’insegnamento buddista sfidando la miriade di scuole buddiste giapponesi del suo tempo, più interessate a conquistare una fetta di potere secolare attraverso collusioni con i vari esponenti governativi che alla felicità della gente. Turbato dal caos che regnava nel mondo politico, sociale e religioso e che si rifletteva nell’ambiente naturale sotto forma di calamità che procuravano enormi sofferenze alla popolazione, egli aveva studiato tutti i sutra di Shakyamuni e i commentari dei grandi maestri successivi fino a giungere alla conclusione che Nam-myoho-renge-kyo, l’essenza del Sutra…

    Contenuto riservato

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
    Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!