Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

29 gennaio 2023 Ore 01:23

I sogni chiusi nel cassetto

Anna Maria Romanini, Lucca

Conobbi una persona e mi innamorai pazzamente, ma la mia tendenza non si fece attendere. Non dipendevo più dal cibo, questa volta dipendevo da un uomo e quando la storia finì, mi trovai nuovamente di fronte alla solita sofferenza

Dimensione del testo AA

Conobbi una persona e mi innamorai pazzamente, ma la mia tendenza non si fece attendere. Non dipendevo più dal cibo, questa volta dipendevo da un uomo e quando la storia finì, mi trovai nuovamente di fronte alla solita sofferenza Sono cresciuta in una famiglia armoniosa, serena e benestante. La mia vita ha avuto il suo primo scossone all’età di dodici anni quando mio padre improvvisamente morì a causa di un infarto. Fu da allora che provai una grande rabbia per la vita e per quell’improvviso abbandono, e fu allora che decisi di riversarla su mia madre, prima e, successivamente, su di me. Conobbi la pratica nel 1994 grazie a mia sorella. Iniziai subito a praticare regolarmente. Attraverso il Daimoku sentii riaffiorare la voglia di vivere, che si manifestava ogni mattina al mio risveglio con una grande gioia, fino a quel momento a me sconosciuta. Incoraggiata dai compagni di fede a…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!