Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

23 settembre 2023 Ore 20:16
    703
    Stampa

    Finalmente il grande giorno!

    Marina avrebbe dovuto ricevere il Gohonzon a novembre 2020, ma non è stato possibile a causa della pandemia. Quando sono riprese le cerimonie del grande voto, insieme a lei, a diventare membro della Soka Gakkai c’era anche suo marito Nicola

    Dimensione del testo AA

    Marina avrebbe dovuto ricevere il Gohonzon a novembre 2020, ma non è stato possibile a causa della pandemia. Quando sono riprese le cerimonie del grande voto, insieme a lei a diventare membro della Soka Gakkai c’era anche suo marito Nicola Marina Avrei dovuto ricevere il Gohonzon lo scorso novembre, ma a causa della pandemia non mi è stato possibile perché le consegne sono state rimandate. Questo ostacolo si è rivelato un’occasione per approfondire la mia fede. Prima di iniziare a praticare, un anno fa, mi ero sempre sentita un pesce fuor d’acqua, ma praticando con determinazione e affidandomi completamente a Nam-myoho-renge-kyo ho trovato un nuovo equilibrio, uno stato vitale diverso. Tuttavia non sono stati mesi facili, le difficoltà si sono susseguite una dopo l’altra. A Natale tutta la mia famiglia si è ammalata di Covid. Eppure, anche in quella circostanza, recitando Daimoku con forza ho mantenuto uno stato vitale alto…

    Contenuto riservato agli abbonati

    Accedi Sottoscrivi un abbonamento

    ©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata