Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 12:39

È emersa la fiducia di “osare”

Giulia Innocentini, Roma

Grazie alla pratica e all’attività buddista, Giulia ha trasformato tanti aspetti della sua vita ed è riuscita a utilizzare la sua paura del giudizio come molla per raggiungere obiettivi importanti

Dimensione del testo AA

Grazie alla pratica e all’attività buddista, Giulia ha trasformato tanti aspetti della sua vita ed è riuscita a utilizzare la sua paura del giudizio come molla per raggiungere obiettivi importanti Ho ventinove anni e pratico il Buddismo da quando ne avevo diciannove. In questi anni la mia sfida costante è stata quella di rompere le catene del giudizio; infatti la paura del fallimento e la sofferenza che mi generava erano talmente forti da non lasciare spazio alla mia vita di aprirsi e di sentire il valore delle mie esperienze. Mettendo al centro il Daimoku, l’attività e lo studio del Buddismo ho fatto un grosso scatto nella fede che mi ha permesso, a luglio del 2019, di laurearmi in Storia dell’arte con una tesi in educazione museale. Ho capito che era proprio questa la strada che volevo intraprendere. Sensei scrive: «Quando decidete cosa volete fare in futuro, avanzate risolutamente. Non esitate.…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!