Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

28 febbraio 2024 Ore 14:31

Stampa

Donne, costruttrici di pace. Realizzare una società inclusiva per tutte e tutti

Dimensione del testo AA
Al Centro culturale di Roma e in diretta streaming oggi 25 marzo si tiene la conferenza sui progetti 8×1000 aperta a praticanti e non…

Guarda qui la conferenza:

Il principio buddista del rispetto per la dignità della vita e il ruolo delle donne in questa epoca (Daniela Di Capua e Francesco Sangregorio – Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai).

L’Agenda 2030 per gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile e i progetti sostenuti dalla Soka Gakkai italiana con i fondi 8×1000 a favore delle donne (Chiara De Paoli – Ufficio 8×1000 dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai).

Interventi di ospiti e amici dell’Istituto:

  1. Azioni educative per la risoluzione del conflitto di genere e fra pari
    (Claudia Cicciotti di Action Aid per il progetto Youth for Love);
  2. Testimonianza di Zinab, arrivata in Italia dall’Afghanistan attraverso i Corridoi Umanitari gestiti dall’ARCI (accompagnata dall’interprete Fahra);
  3. Azioni di tutela per le donne vittime di violenza ed esempi di storie vere
    (Luca Lo Presti, Presidente di Fondazione Pangea per il progetto REAMA).

Testimonianza di Franca Compagnoni, membro della Soka Gakkai, sul proprio percorso di empowerment, dal rafforzamento dell’identità alla realizzazione professionale

Intervento finale sul tema “Donne Costruttrici di Pace”
(Cristina Canestrelli e Jasmina Cipriani – Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai)

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata