Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

7 febbraio 2023 Ore 01:49

    Da un piccolo seme, un grande albero

    Hideaki Takahashi parla del suo primo incontro con il presidente della SGI Daisaku Ikeda e dell'effetto che la relazione instaurata col maestro ha avuto sulla sua vita

    Hideaki Takahashi parla del suo primo incontro con il presidente della SGI Daisaku Ikeda e dell'effetto che la relazione instaurata col maestro ha avuto sulla sua vita
    Dimensione del testo AA

    Hideaki Takahashi parla del suo primo incontro con il presidente della SGI Daisaku Ikeda e dell’effetto che la relazione instaurata col maestro ha avuto sulla sua vita Redazione: Nel Gosho Lettera da Sado Nichiren Daishonin dichiara che «chi ha un cuore di leone otterrà sicuramente la Buddità». Come spiegherebbe questa frase? HIDEAKI TAKAHASHI: Ogni volta che leggo questo passo mi ricordo di quando avevo diciassette anni. A quell’epoca infatti ebbi l’opportunità di leggere proprio questo brano ad alta voce e di commentarlo. Purtroppo non riesco a ricordare che cosa dissi. Ma ricordo molto chiaramente quello che disse il presidente Ikeda, poiché lo considerai come un consiglio rivolto a me personalmente. Quel consiglio mi avrebbe accompagnato per tutta la vita. Egli parlò del “cuore del re leone”. Disse che significa avere sempre un atteggiamento attivo e non soccombere mai alla passività. Recitare Nam-myoho-renge-kyo con atteggiamento attivo o passivo conduce a risultati…

    Contenuto riservato

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
    Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!