Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

16 aprile 2024 Ore 10:32

    682

    Stampa

    Creiamo una Soka Gakkai dei giovani

    Alberto Aprea, presidente della Soka Gakkai italiana

    Far crescere i giovani significa assicurare il nostro futuro. Allo stesso modo, anche i giovani di oggi dovrebbero prendersi cura delle future generazioni per costruire un’eterna Soka Gakkai dei giovani

    Dimensione del testo AA

    3 maggio 1960: sul palco allestito per la cerimonia di nomina del giovane Ikeda a terzo presidente della Soka Gakkai era esposto uno striscione con questa poesia di Josei Toda: “Con cuore intrepido e valoroso, mettiamoci in viaggio”. Fedele a questa promessa, cinque mesi dopo, il 2 ottobre, Sensei partiva per il suo primo viaggio fuori dal Giappone, per piantare i semi di kosen-rufu nel mondo.Portava con sé una fotografia del suo amato maestro Toda che custodiva nel taschino interno della giacca. Era sempre insieme al suo maestro.Era animato da una determinazione e lungimiranza tali da aprire la strada a uno sviluppo che nessuno allora poteva immaginare. Tutti noi siamo stati richiamati dalla sua profonda preghiera e siamo emersi sul palcoscenico della nostra missione grazie alla sua determinazione.In ogni luogo che visitava, Sensei recitava Daimoku pregando sinceramente affinché emergessero i Bodhisattva della Terra e incoraggiava con tutto il cuore la…

    Contenuto riservato agli abbonati

    Accedi Sottoscrivi un abbonamento

    ©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata