Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

7 febbraio 2023 Ore 02:25
Dimensione del testo AA

1. Lasciate che i figli si concentrino sui loro studi Anche se a volte i vostri figli non fanno Gongyo, non c’è motivo di preoccuparvi o agitarvi eccessivamente. Ci sono occasioni in cui può essere sufficiente recitare tre volte Nam-myoho-renge-kyo. La cosa principale è che continuino a praticare. È importante alimentare nei figli lo spirito di mantenere un legame con il Gohonzon e con la SGI per tutta la vita. Va benissimo se fanno progressi nella fede e nella pratica gradualmente, poco a poco. A volte potreste anche rassicurare vostro figlio che ha tanto da studiare dicendo: «Non preoccuparti, oggi faccio io Gongyo per te». In realtà fare troppe pressioni sui figli perché pratichino non fa che allontanarli dalla fede. Spero che impariate ad ascoltarli con saggezza in modo che possano crescere e svilupparsi in modo libero e naturale. 2. Trovate il tempo per dialogare con loro La seconda cosa…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!