Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

16 aprile 2024 Ore 09:18

805

Stampa

Amare e rispettare la propria comunità locale

Daisaku Ikeda

dal “Seikyo Shimbun” del 18 gennaio 2023

In questa puntata della serie “Linee guida della speranza” troviamo alcuni incoraggiamenti del maestro Ikeda per i compagni di fede che si impegnano attivamente a realizzare kosen-rufu nelle comunità locali creando fiducia e amicizia

Dimensione del testo AA

“Responsabili della felicità” nella nostra comunità Qualunque cosa dicano gli altri, il primo passo verso la realizzazione di kosen-rufu nella propria comunità locale è alzarsi da soli, con risolutezza. Ciò significa essere consapevoli della propria missione come “responsabili” della felicità delle persone della propria comunità, che si tratti di un piccolo paese con poche famiglie, di un condominio, di un settore o un gruppo della nostra organizzazione.Se manca questa determinazione di “alzarsi da soli” è come guidare un’automobile senza motore. Ne La raccolta degli insegnamenti orali Nichiren Daishonin afferma:  «Non è che si lasci il luogo in cui ci si trova per andare da qualche altra parte» (La raccolta degli insegnamenti orali, BS, 123, 53).   Il «luogo della pratica» dove realizzare la missione di kosen-rufu è qui dove ci troviamo ora, non è in qualche luogo lontano. (Ikeda Daisaku zenshu, vol. 133, pag. 365) Valorizzare i legami con i nostri vicini  Nel trattato Adottare l’insegnamento corretto per…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata