Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 11:27

3 maggio: “Anche nel futuro, insieme”

Il 3 maggio, giorno della Soka Gakkai e giorno delle madri, è il giorno in cui Josei Toda, nel 1951, e Daisaku Ikeda, nel 1960, sono stati nominati presidenti. Nel capitolo "Una nuova alba" del dodicesimo volume de La rivoluzione umana è raccontata la nomina di Ikeda, con lo pseudonimo Shin'ichi Yamamoto, a terzo presidente della Soka Gakkai, le sue lotte interiori affrontate a seguito della decisione di realizzare kosen-rufu insieme al suo maestro

Dimensione del testo AA

Il 3 maggio, giorno della Soka Gakkai e giorno delle madri, è il giorno in cui Josei Toda, nel 1951, e Daisaku Ikeda, nel 1960, sono stati nominati presidenti. Nel capitolo “Una nuova alba” del dodicesimo volume de La rivoluzione umana è raccontata la nomina di Ikeda, con lo pseudonimo Shin’ichi Yamamoto, a terzo presidente della Soka Gakkai, le sue lotte interiori affrontate a seguito della decisione di realizzare kosen-rufu insieme al suo maestro «Nonostante la mia giovane età, da oggi assumerò la guida del nostro movimento come rappresentante dei discepoli del presidente Toda e avanzerò insieme a voi verso la concreta realizzazione di kosen-rufu. […] La sua voce vibrava di forza e dignità. Era il ruggito di un leone, che segnava l’alba di una nuova fase nella diffusione della Legge. I membri espressero con i loro applausi il desiderio di prendere parte all’impresa. Fu il momento di una nuova…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!