Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

7 febbraio 2023 Ore 03:06

    19 ottobre: primo viaggio in italia. Grazie Sensei!

    Nel 1960, pochi mesi dopo aver assunto la carica di presidente della Soka Gakkai, il maestro Ikeda intraprende il suo primo viaggio per realizzare kosen-rufu mondiale. L’anno successivo parte per la prima volta per l’Europa, e il 19 ottobre giunge a Roma. Per questo il 19 ottobre è per noi il Giorno d’Italia

    Nel 1960, pochi mesi dopo aver assunto la carica di presidente della Soka Gakkai, il maestro Ikeda intraprende il suo primo viaggio per realizzare kosen-rufu mondiale. L’anno successivo parte per la prima volta per l’Europa, e il 19 ottobre giunge a Roma. Per questo il 19 ottobre è per noi il Giorno d’Italia
    Dimensione del testo AA

    Nel 1960, pochi mesi dopo aver assunto la carica di presidente della Soka Gakkai, il maestro Ikeda intraprende il suo primo viaggio per realizzare kosen-rufu mondiale. L’anno successivo parte per la prima volta per l’Europa, e il 19 ottobre giunge a Roma. Per questo il 19 ottobre è per noi il Giorno d’Italia Il 19 ottobre del 1961 il maestro Ikeda giunse per la prima volta in Italia, tappa conclusiva di un viaggio che in venti giorni lo portò a Copenaghen, Düsseldorf, Berlino Ovest, Amsterdam, Parigi, Londra, Madrid, Zurigo, Vienna e, infine, Roma. Nel romanzo La nuova rivoluzione umana Sensei racconta così lo stato d’animo e le motivazioni di quel suo primo viaggio, che di fatto segnò l’inizio dello sviluppo di kosen-rufu nel nostro continente: «Dal finestrino dell’aereo diretto in Europa, Shin’ichi Yamamoto osservava il sorgere del sole. […] Rapito da questa scena, Shin’ichi pensò: “Un unico sole illumina il…

    Contenuto riservato

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
    Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!