Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

13 aprile 2024 Ore 05:39

837

Stampa

18 novembre 2023
Con profonda gratitudine verso i nostri maestri

Dimensione del testo AA

Il 18 novembre è il compleanno della Soka Gakkai. È un giorno da cui ripartire con gioia verso nuove sfide e nuovi traguardi, un’occasione per rinnovare il nostro voto con il cuore colmo di gratitudine per Nichiren Daishonin, per la Soka Gakkai e per i nostri maestri. In questo giorno possiamo approfondire lo spirito della fondazione della Soka Gakkai, e soprattutto decidere più profondamente di impegnarci con tutte le forze per realizzare la pace nel mondo e la felicità di ogni singola persona.

Il 18 novembre di dieci anni fa, nel 2013, fu inaugurato a Tokyo il Kosen-rufu Daiseido, il Palazzo del grande voto di kosen-rufu, un luogo in cui i membri da tutto il mondo si riuniscono con gioia per pregare per la realizzazione di kosen-rufu, ripartendo con nuova energia e determinazione. In quella occasione, Ikeda Sensei espresse tutta la sua gioia in un messaggio, in cui scrisse:

«Il completamento di questo splendido palazzo […] è testimonianza indiscutibile della vittoria di maestro e discepolo della Soka Gakkai. Pensando ai miei due grandi maestri e immaginando quanto questo evento li avrebbe resi indubbiamente felici, ho pregato per ripagare il mio profondo debito di gratitudine verso di loro.
[…] Il cuore del grande voto di kosen-rufu e lo stato vitale della Buddità sono la stessa cosa. Perciò, quando dedichiamo le nostre esistenze a questo voto, possiamo far emergere la suprema nobiltà, la forza e la grandezza delle nostre vite. Quando rimaniamo fedeli a questo voto, il coraggio senza limiti, la saggezza e la compassione del Budda fluiscono da dentro di noi. Quando ci sforziamo con tutto il cuore di realizzare questo voto, il “veleno” della sfida più difficile può essere trasformato in “medicina”, così come il karma può essere trasformato nella nostra missione (NR, 526)»

18 novembre 2024: 80o anniversario della morte del maestro Makiguchi

26 gennaio 2025: 50° anniversario della fondazione della Soka Gakkai Internazionale

8 settembre 2027: 70° anniversario della Dichiarazione del maestro Toda contro le armi nucleari

16 marzo 2028: 70° anniversario del giorno di kosen-rufu

6 agosto 2028: 10° anniversario della fine della stesura del romanzo La nuova rivoluzione umana del maestro Ikeda

3 maggio 2030: 70° anniversario della nomina del maestro Ikeda a terzo presidente della Soka Gakkai

2 ottobre 2030: 70° anniversario del giorno della pace mondiale (primo viaggio nel mondo del maestro Ikeda)

18 novembre 2030: 100° anniversario della fondazione della Soka Gakkai


Daisaku Ikeda guida la cerimonia di Gongyo in occasione dell’apertura del Joju Gohonzon nella sala principale del Kosen-rufu Daiseido, 5 novembre 2013

All’ingresso del Kosen-rufu Daiseido, il Palazzo del grande voto di kosen-rufu,
è posta una targa con questa iscrizione di Daisaku Ikeda (NR, 526)

Realizzare kosen-rufu in tutto il mondo è il desiderio di Nichiren Daishonin. La Soka Gakkai è l’unica organizzazione che sta realizzando kosen-rufu, in accordo con l’insegnamento di Nichiren Daishonin.

È nata la Soka Gakkai, grazie al profondissimo legame karmico di un maestro e di un discepolo. Durante la Seconda guerra mondiale, il primo presidente Tsunesaburo Makiguchi propagò il Buddismo della dignità della vita, per questo motivo venne arrestato e imprigionato dalle autorità militari e morì in carcere.
Il mio maestro, il secondo presidente Josei Toda, sopravvisse al carcere e dedicò tutta la sua vita a eliminare la miseria da questo mondo. Ereditando dal mio maestro lo spirito di non risparmiare la propria vita, mi sono alzato come terzo presidente.
Io e i miei compagni di fede, uniti nella lotta, abbiamo scritto una magnifica storia di yumyo
shojin (fede, saggezza, coraggio e assiduità) spargendo in ogni luogo i semi della felicità della Legge mistica. Questi sforzi hanno fatto sbocciare fiori di pace, cultura ed educazione in centonovantadue paesi e territori di tutto il mondo.

Qui, nel quartiere di Shinanomachi, dove il secondo presidente Toda assunse la guida del movimento di kosen-rufu facendo suo il nobile spirito del primo presidente Makiguchi, è stata costruita la sede centrale della Soka Gakkai, voluta e nominata dal terzo presidente Kosen-rufu Daiseido (Palazzo del grande voto di
kosen-rufu). Nello shumidan è collocato il Joju Gohonzon affidato alla Soka Gakkai che reca l’iscrizione «Per la realizzazione del grande voto di kosen-rufu attraverso la compassionevole propagazione della grande Legge».
Questo palazzo è il luogo del voto condiviso di maestro e discepolo dove noi, persone comuni, preghiamo profondamente per il rissho ankoku nel mondo (realizzare la pace nel mondo attraverso la diffusione degli insegnamenti umanistici e degli ideali del Buddismo di Nichiren), e partiamo verso la vittoria della rivoluzione umana nostra e degli altri, senza temere nessuno dei tre ostacoli e quattro demoni.
Nel Gosho Ripagare i debiti di gratitudine Nichiren afferma: «Se la compassione di Nichiren è veramente grande e omnicomprensiva, Nammyoho-renge-kyo si diffonderà per diecimila anni e più, per tutta l’eternità» (RSND, 1, 658).
Kosen-rufu è la grande strada che si apre verso la pace nel mondo e la prosperità della società. È il nostro grande voto dal remoto passato per salvare tutta l’umanità. Adesso i Bodhisattva della Terra continuano a emergere innumerevoli danzando di gioia, e la grande luce dell’umanesimo della Legge mistica illumina i cinque continenti.
Desidero profondamente che tutti i nostri preziosi amici che seguono i tre presidenti della Soka Gakkai, uniti direttamente al Daishonin, con l’unità di itai doshin (diversi corpi, stessa mente) aumentino il flusso di kosen-rufu, in altre parole la pace nel mondo.

Con profonda gratitudine verso il primo e il secondo presidente

Il terzo presidente della Soka Gakkai
Daisaku Ikeda

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata