Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 09:38

Protetta dalla Legge mistica

Cristina Liberati, Roma

In tanti anni di pratica assidua e tanta attività di protezione, come byakuren e poi nello staff Corallo, Cristina ha superato malattie, problemi economici, costruito una salda famiglia allargata e scoperto nuove passioni che l’hanno portata a diventare un’attrice-imprenditrice agricola. Recentemente coinvolta in un gravissimo incidente, ha sperimentato l’immensa protezione del Gohonzon e scrive: «Ero stata protetta e la vita si era presa cura di me come tante volte io mi ero presa cura degli altri»

Dimensione del testo AA

In tanti anni di pratica assidua e tanta attività di protezione, come byakuren e poi nello staff Corallo, Cristina ha superato malattie, problemi economici, costruito una salda famiglia allargata e scoperto nuove passioni che l’hanno portata a diventare un’attrice-imprenditrice agricola. Recentemente coinvolta in un gravissimo incidente, ha sperimentato l’immensa protezione del Gohonzon e scrive: «Ero stata protetta e la vita si era presa cura di me come tante volte io mi ero presa cura degli altri» Quando ho incontrato la pratica buddista, nell’85, avevo ventiquattro anni, un pessimo carattere oppositivo e trasgressivo, un bagaglio di relazioni anche con la famiglia ovviamente disastrose e gravi problemi economici. Abusavo di alcolici e facevo uso di tutto, esclusa l’eroina. Sono scappata di casa a sedici anni, a venti ho incontrato sul treno un ragazzo canadese: lui non parlava italiano, io non parlavo inglese e ci siamo sposati venti giorni dopo! Ho iniziato a…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!