Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 09:43

Far sbocciare il proprio potenziale

Alice Ferrario, Firenze

Durante la riunione Alice, appena nominata responsabile nazionale delle studentesse, ha raccontato le sua esperienza

Dimensione del testo AA

Durante la riunione Alice, appena nominata responsabile nazionale delle studentesse, ha raccontato le sua esperienza Ho iniziato a praticare il Buddismo nel 2014 grazie a mia madre. In quel periodo stavo affrontando la prima sessione degli esami della triennale in Biotecnologie. Mia madre mi parlò della pratica buddista per aiutarmi a superare i momenti di forte stress e l’ansia che provavo in particolare di fronte al primo esame all’università, che riflettevano una tendenza presente in altri aspetti della mia vita. Nonostante sapessi di essere capace, la mia oscurità prendeva il sopravvento fino a indebolire ogni mia energia e capacità di concentrazione. L’aver visto mia madre notevolmente più serena da quando frequentava gli zadankai mi diede la fiducia necessaria per provare a praticare. In seguito partecipai alle riunioni e man mano che leggevo le guide del presidente Ikeda, mi accorsi che la mia ansia era legata al fatto di concentrarmi fortemente…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!