Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

7 febbraio 2023 Ore 03:50

Vincere senza accontentarmi

Beatrice Santangelo, Roma

Ricominciando a praticare con costanza Beatrice sente emergere il desiderio di dedicarsi a kosen-rufu. A partire da questa determinazione, la sua vita inizia a muoversi verso grandi realizzazioni

Ricominciando a praticare con costanza Beatrice sente emergere il desiderio di dedicarsi a kosen-rufu. A partire da questa determinazione, la sua vita inizia a muoversi verso grandi realizzazioni
Dimensione del testo AA

Ricominciando a praticare con costanza Beatrice sente emergere il desiderio di dedicarsi a kosen-rufu. A partire da questa determinazione, la sua vita inizia a muoversi verso grandi realizzazioni Dopo quattordici anni di pratica buddista, nel 2016 diventai mamma e per tre anni e mezzo mi allontanai dall’attività, recitando Daimoku solo saltuariamente. La mia vita si appesantì sempre di più fino a quando, a ottobre dello scorso anno, dopo un aborto, si è presentata l’occasione di rimettermi davanti al Gohonzon. La grande sofferenza che provavo in quel momento veniva alleggerita solo dal Daimoku e dalle parole incoraggianti del Gosho e del presidente Ikeda. Ritornai quindi a frequentare con nuovo entusiasmo gli zadankai e le altre riunioni, perché più approfondivo la mia fede più aumentava il desiderio di condividere il mio percorso con i compagni di fede. Ricominciando a praticare con costanza, dopo quattro anni dedicati solo alla famiglia tralasciando me stessa…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!