Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

28 febbraio 2024 Ore 12:32

727

Stampa

La bellezza della vita nei momenti più bui

Nuccia Sciarrillo e Claudia Zan, Oristano

L’incendio che ha colpito la zona di Oristano lo scorso luglio ha arrecato gravi danni alla casa di Nuccia nei pressi di Sennariolo, e ha bruciato l’uliveto e l’orto dove insieme a Claudia, amica e compagna di fede, da anni portano avanti con passione la coltivazione di un orto sinergico a uso familiare. Insieme ci raccontano come hanno vissuto questa grande difficoltà e come, grazie al Daimoku e al sostegno di Sensei e dei compagni di fede, stanno facendo rifiorire la speranza

Dimensione del testo AA

L’incendio che ha colpito la zona di Oristano lo scorso luglio ha arrecato gravi danni alla casa di Nuccia nei pressi di Sennariolo, e ha bruciato l’uliveto e l’orto dove insieme a Claudia, amica e compagna di fede, da anni portano avanti con passione la coltivazione di un orto sinergico a uso familiare. Insieme ci raccontano come hanno vissuto questa grande difficoltà e come, grazie al Daimoku e al sostegno di Sensei e dei compagni di fede, stanno facendo rifiorire la speranza Nuccia: Sabato 24 luglio il vento soffiava impazzito cambiando continuamente direzione, quando improvvisamente è divampato il fuoco. La mia casa è isolata dal paese e circondata dagli ulivi e dalla macchia mediterranea. Con il buio erano spariti anche i canadair che dal pomeriggio stavano lavorando per spegnere l’incendio, e a quel punto ci siamo rese conto che la situazione era davvero critica. Ho preso con me le poche…

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi Sottoscrivi un abbonamento

©ilnuovorinascimento.org – diritti riservati, riproduzione riservata